Strict Standards: Non-static method StatiRecord::init() should not be called statically in /home/sorrisismaglianti/sorrisismaglianti.it/htdocs/config/app.config.inc.php on line 10

Strict Standards: Non-static method NmnBaseMvcDispatcher::dispatch() should not be called statically in /home/sorrisismaglianti/sorrisismaglianti.it/htdocs/index.php on line 17
Il primo sorriso di un bambino

postato da: Ester Bartolomei

IL PRIMO SORRISO DI UN BAMBINO

Il sorriso dei bambini per età: 1) dopo il terzo mese di vita i neonati iniziano a sorridere rispondendo al movimento dei visi 2) intorno ai sei mesi di vita i bambini sorridono volontariamente ai visi a loro cari 3) l’età giusta per lavarsi i denti con lo spazzolino? Quando spuntano i denti! 4) intorno ai 6-7 anni di vita i bambini perdono i denti da latte

Il primo sorriso del bambino arriva inaspettato, quando con gli occhi ancora chiusi alza gli angoli della bocca. Siamo noi che lo interpretiamo come un sorriso, ci vogliamo credere, e poi chissà che non lo sia davvero, magari mentre sogna di fluttuare ancora nella pancia calma e sicura della sua mamma.

E tutti, intorno alla culla, ad aspettare che ripeta quel movimento felice, ma lui spesso dorme e sogna e forse ancora ride.

Poi un sorriso più vero arriva quando riconosce il viso della mamma e la sua voce, ed è un sorriso di gengive, che riscalda il cuore, che si allarga spontaneo e innocente, gioia pura, la stessa che risuona in noi. Quel sorriso è una vittoria della stretta relazione che si crea tra madre e figlio, quel linguaggio privato, che non sempre necessita di parole ma che spesso si manifesta in semplici sguardi, carezze, pensieri e dolci risolini.

Quanto è bello il viso di un bambino che ride? Infinitamente bello, luminoso, gli occhi accompagnano la bocca e anche loro salgono verso l'alto, felici.

Rimane ancora impresso nei miei ricordi il rumore allegro delle risate dei miei figli da piccoli, i primi dentini già al posto delle gengive, risate che li fanno rimanere per qualche secondo senza fiato, quelle che sono così contagiose che senza motivo coinvolgono anche gli adulti intorno, quelle di pancia, a bocca spalancata, semplice e vera gioia di vivere.

I motivi di solito sono i più banali, ma sono tanto validi da scatenare montagne di risate. Mi ci perdo in quei momenti, cerco di tenerli stretti per non lasciarli sfumare e imprimerli come fossero immagini da stampare.

E vogliamo parlare di quando intorno ai sette anni si formano le prime finestrelle tra gli incisivi? E si intravedono di nuovo, come da piccoli, sorrisi di gengive. Sono meravigliosi, improbabili mangiatori di mele intere, non hanno timore a mostrare una dentatura zoppicante se devono lasciarsi coinvolgere da risate a crepapelle, e soprattutto sono fieri di questo passaggio, testimone di nuove fasi di crescita. E ogni sorriso, per me che sono la loro mamma, è come il primo, semplice e spontaneo, e ogni volta mi ricorda quello di quando in fasce cercavo di interpretarlo se autentico o no.
Capita anche a voi di vedere il loro viso illuminarsi e allo stesso tempo sentire il vostro cuore gonfiarsi d'amore?